Catalogo
Lista Precedente Successivo


Analisi exergetica

Andrea Galliani e Ernesto Pedrocchi

Copertina Copertina


ISBN: 9788873980803
anno: 2014
argomento: Fisica
pagine: 416
formato: 17x24 cm
prezzo: 37.00 €
L’exergia è una grandezza termodinamica introdotta alla fine del XIX secolo come “available energy” ma poco utilizzata fino alla seconda metà del XX secolo; solo negli ultimi trent’anni si è sviluppata nel mondo tecnico scientifico. L’exergia è una grandezza più facilmente intuibile dell’entropia, da cui normalmente viene dedotta, motivo per cui vi sono diversi tentativi di sviluppare la termodinamica partendo direttamente da essa. L’exergia è una grandezza tipicamente ingegneristica: lo studio delle conversioni energetiche con la doppia rappresentazione dei flussi energetici, che si conservano, e dei flussi exergetici, che si riducono, è molto efficace dal punto di vista pratico ed è molto incisivo dal punto di vista didattico. L’analisi exergetica è una procedura ormai spesso utilizzata per lo studio dei sistemi energetici e d’altro canto è l’unica strada sicura per analizzare processi complessi in cui gli ingressi e le uscite di energia sono di varia natura: si pensi per esempio ai processi cogenerativi o trigenerativi.

Andrea Galliani (n 1976), laureato con lode nel 2001 in Ingegneria meccanica, indirizzo energia, al Politecnico di Milano, ha iniziato l’attività lavorativa presso il dipartimento di Energetica del Politecnico stesso, dove tuttora collabora nella didattica, come assistente per i corsi di “Fondamenti di energetica” ed “Energetica”, con particolare attenzione allo studio dell’analisi exergetica. Attualmente è funzionario presso l’Area elettricità dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas dove si interessa particolarmente di cogenerazione e di fonti rinnovabili.

Ernesto Pedrocchi (1936) è da 10 anni professore ordinario di “Energetica” presso la Facoltà di Ingegneria industriale del Politecnico di Milano dopo aver coperto per 20 anni la cattedra di Fisica Tecnica. Subito dopo la laurea ha lavorato per 10 anni al CISE nella progettazione fluidodinamica dei reattori nucleari. Dal 1976 al 1982 è stato direttore dell’Istituto di Fisica Tecnica, dal 1983 al 1987 è stato membro del Consiglio di Amministrazione e dal 1987 al 1993 è stato direttore del Dipartimento di Energetica sempre al Politecnico di Milano. È autore di più di 125 tra libri e lavori scientifici.
Ha fatto parte di commissioni di consulenza nel settore energetico per il CNR, la Provincia di Milano, la Regione Lombardia e il Ministero della Università e della Ricerca. È stato per nove anni Presidente del Consiglio di Corso di Studi in Ingegneria Energetica al Politecnico di Milano. Nel 2005 è stato membro del Consiglio di Amministrazione dell’Enea.